ISO 14000: la Certificazione Ambientale - parte 1°

Categoria: ZANETTI IN-FORMA
Ultima modifica il Martedì, 04 Novembre 2014 09:18 Pubblicato 03 Novembre 2014

Riferimenti interni al sito: Impianto Mapello (BG), Stoccaggio e smaltimento rifiuti, Appalti rifiuti, Gestionale Zanetti, Rifiuti urbani e ospedalieri, Attività raccolta differenziata, Tullio Zanetti, Giulio Zanetti.




 

I  responsabili, Zanetti Tullio, Zanetti Giulio, Zanetti Arturo

 

 

 

ZANETTI ARTURO & C SRL ha ottenuto la certificazione UNI ISO 14001 nel 2000, oltre 14 anni fa, e da allora se ne fregia con orgoglio, quale riconoscimento di serietà, merito e profonda attenzione all’ambiente.

 

 

La sigla ISO 14000 identifica una serie di standard internazionali relativi alla gestione ambientale delle organizzazioni, delle società e delle imprese, che sono stati stabiliti dall'Organizzazione Internazionale di Standardizzazione (ISO). In sostanza, permette di identificare, strutturare ed implementare unsistema di gestione ambientale all’interno di una qualsiasi attività produttiva, sia essa impresa di produzione di beni, sia nel caso di entità che offre servizi. Ad oggi, la norma ISO 14001 è giunta alla sua seconda edizione, stesa e completata nel 2004; nel febbraio del 2012, sono partiti i lavori per la terza revisione che dovrebbe essere ultimata e pubblicata nel 2015.

 

Il modello così definito può quindi essere utilizzato per l’ottenimento della relativa certificazione, sempre nell’ottica di utilizzare il sistema di gestione ambientale come linea guida per stabilire, attuare e migliorare la propria politica di rispetto verso l’ambiente. I requisiti previsti nella norma sono del tutto generali, applicabili a qualsiasi tipo e natura di organizzazione, impresa ed ente.

 

 Lo standard ISO 14001 è uno strumento di gestione dell’impresa certificabile, ovvero è possibile ottenere – da parte di un organismo di certificazione accreditato a livello mondiale, che operi a sua volta entro determinate regole e normative – attestazioni di conformità ai requisiti fondamentali. Quindi, certificare la propria aziendasecondo la normativa ISO 14001 non è obbligatorio, ma è frutto di una scelta volontaria e mirata, allo scopo di stabilire, poi attuare ed infine mantenere e migliorare un proprio sistema di gestione ambientale votato all’eccellenza. Va anche precisato, come la certificazione ISO 14001 non attesti una particolare prestazione ambientale dell’impresa, né tanto meno ne dimostra un particolarmente basso impatto delle sue attività produttive nei confronti dell’ambiente. Invece, sta a dimostrare che la struttura aziendale ha un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, e ne ricerchi sistematicamente il miglioramento in modo coerente, efficace e soprattutto sostenibile. Saranno poi i parametri definiti all’interno del sistema di gestione ambientale, che se stabiliti in maniera più o meno restrittiva, danno luogo al grado di impatto che l’azienda ha sull’ambiente. In sostanza, la normativa ISO 14001 non è una certificazione di prodotto.

 

Notizie Recenti